minimizza
Testi di Ferrara

Elenco testi disponibili
   

anonimo

Grida dell'8 maggio 1434





Disposizione contro i danni dati nei campi altrui con bestie (pascolo abusivo ecc.) di giorno e di notte (galesegna). Ferrara, non indicata l'autorità emanante.





[p. 1r]

Per parte de li illustris et r [...]ren [di] s etc.

Se fa comandamento a ciascaduna persona citadina borghesana o contadina dela cità borghi e distrecti de Ferara che da mo' inanti debia havere bona cura et diligentia che per le sue bestie o chel conduse da altrj non dagano damno per alcuno modo ad alcuna persona in alcuna generatione de brave overe casali et simile in vigne o pergolladi o per modo de galesegna cum gravida o sença gravida a la pena che se contene in le previsione de i dani dadi del comune de Ferara advisando ciaschaduno che de tale accuse non se farà remissione alcuna e sença indusia serà stessa la pena et lomendo. Item chel non sia alcuna persona che ossi overe prosima andare de note in calesegna cum alcuna generatione de bestie ala pena predeta. Et che li Chavarçellanj et Saltarj ogni note al tempo de le galesegne maiore siano tegnuti andare ali curtili de quilli hano bestie e vedere se le bestie sono in libero cortili. Et se le bestie non gie sono tute o parte siano tenuti deti Chavarçellanj et Saltarj dinnance a l'offico de XII Savij et al iudese da i maleficij de la citade de Ferara queste bestie che non se trovasse in li detti curtili a la pena de fiorini XX per zascaduno Chavarçellano et Saltaro et per ciascaduna volta che serano negligenti in le predete cosse de la quale pena la mitade haverà ciascaduno che denunçasse et serà tenuto secreto et altra mitade al comune de Ferara li quali Chavarçellanj et Saltari debiano havere per suo guadagno per chadauna bestia grossa che non se gie trovare in lo curtile denari VI et per ciascaduna menuda denari III da ciascaduno che haverà contrafacto. Et siano tenuti detti Chavarçellanj et Saltarj ad ogni instantia et requisitione de ciascaduno citadino o suo messo che volesse andare siego overe de alcuno insino andare a cercare i dicti curtili per lo modo dicto de sopra ala pena predecta.

Item de proclamate fiendo occasione pontis reficiendi etc. ex parte .d. iudex XII Savii. Item passagio occasione predita etc. 1434 dis viii maij publice per Antonij Tassonii presente Benedico de [...] [s] olitus notarius Nicolao [...]loiano et il
[p. 1v]
1435 die 23 aprilis rogatus Antonius Tassonu publice banitum pubblicasse presentibus Johannis de Sinagrabole et Bonifacio de Masinette notarius et Johanne gobbo bar [...]ro.



anonimo.

Crediti | Info testo

Nome utente:

Password:


Registrati


Informatica Umanistica

Università di Pisa