minimizza
Testi di Ferrara

Elenco testi disponibili
   

Pellegrini, Giacomo

Già passati li mei teneri anni





Sonetto




Già passati li mei teneri anni
dal quatrocento mille e sette a punto
perfina ad ora, a questa etate giunto
son viso, vivo, dormo e vesto panni.

5Fra tanti voltar d'ochii quanti affanni,
Vero Dio immortal, m'han rotto e punto
in circuir qua giù! e pur sum giunto
da li capili aurati [a] antichi e cani.

Per quatro parte il mondo si è diviso;
10per queste et ancor più, se se pò dire,
cità, castelle, ville e bei paesi

molt'ho cercati, ma pur al mio sentire,
secondo il mio iuditio, senso o adviso
più bel de la Cecilia non compresi.




Pellegrini, Giacomo.

Crediti | Info testo

Nome utente:

Password:


Registrati


Informatica Umanistica

Università di Pisa