minimizza
Testi di Ferrara

Elenco testi disponibili
   

Pellegrini, Giovanni

Se stata fosse a ti toa fama cara





Se stata fosse a ti toa fama cara




Se stata fosse a ti toa fama cara,
como nemico di quella sempre fosti,
non averisti scripto in tuo preposti
mal di culei, che 'l mondo scrive e narra;

5che quando se partino Abraam e Sarra
per gir volendo a i luochi sancti e iusti,
s'avesson visto questa, dove fusti
tant'onorà, l'arian tenuta cara.

L'acqua gli è scheta, la terra e suo confine,
10l'aer, el foco, carne, pesse e fruti,
gli uomini alegri, apti e pelegrini.

D'umano sangue èn per natura tuti,
nemici de iudei e patarini,
de matrimonio sacro ben nassuti;

15el suo parlar è vero, raro e tardi;
nemici di tuoi pari, falsi e bosardi.



Pellegrini, Giovanni.

Crediti | Info testo

Nome utente:

Password:


Registrati


Informatica Umanistica

Università di Pisa